L’Anno Incredibile e la maturità dei media globali

Oggi con Good Morning Italia iniziamo un racconto dell’anno che è stato. Duemilatredici (o quattordici) battute per rileggere i temi più rilevanti. Il primo è mio, sui media globali. Buon anno!

L’anno dei media globali è stato ricco di novità. Forse meno incredibile rispetto ad altri settori, perché è stato un po’ l’anno della maturità.
Il 2013 era iniziato con la scelta di Andrew Sullivan: addio al Daily Beast per continuare il suo Dish. A fine anno gli oltre 30mila lettori hanno garantito ricavi per 800mila dollari.
Le tendenze in atto sono continuate online e offline [continua a leggere]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.