Un libro nuovo, sulle infrastrutture e i paradossi d’Italia. “Senza rete”

Ho scritto un racconto delle infrastrutture d’Italia e dei paradossi del Paese che non cresce (o che cresce e non lo sa). Si chiama Senza rete ed è pubblicato da Guerini (c’è anche la versione ebook).

È pensato come un viaggio tra settori poco raccontati e fintamente oscuri: mare, terra, cielo, l’ultimo miglio. Nasce dalla convinzione che le infrastrutture hanno davvero a che fare con me e te, e prova a raccontarlo con semplicità. Parla di autostrade e Tav, Amazon e corrieri espressi, grandi navi e container, Alitalia e low cost. Parla di tutto ciò che si muove, ovvero quasi tutto. È un viaggio che passa da Hong Kong a Trieste, da Genova a Suez, nell’epoca della rivoluzione digitale e della crisi delle conservazioni. Le cose cambiano.

Chi l’ha letto finora ne ha (pensato e) scritto bene (Corriere della Sera, Italia Oggi).

Buona lettura.

LINK

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.