La rincorsa del Fintech e le domande sbagliate

Valentin Stalf, tedesco, 30 anni, è un europeo che disegna le banche di domani. A MoneyConf, a Madrid, ha appena annunciato un round di finanziamento da 40 milioni di dollari per la sua banca solo-mobile Number26 quando tutti gli rivolgono la solita, semplicistica domanda: chi vincerà la battaglia tra startup e banche? Ma è la domanda a essere sbagliata.

Su La Stampa, con Giuseppe Bottero, fotografia sull’evoluzione in corso nel Fintech.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.