Il grattacielo più alto di San Francisco e il senso di colpa del tech

Da La Stampa del 9 gennaio 2018.

Quando ieri i primi dipendenti di Salesforce hanno varcato i tornelli della loro nuova torre, che svetta su San Francisco, hanno infranto inconsapevolmente l’ultimo tabù dell’industria tech. Dall’epoca delle start-up nei garage di casa i colossi digitali prendono quota, fino ai 326 metri del grattacielo che ospiterà i lavoratori della società di software per le imprese. Non è la prima volta che un grande del tech si regala un quartier generale costoso, ma finora Apple, Google e Facebook avevano investito sui campus e l’aspirazione all’altezza era ancora affare del potere tradizionale, quello finanziario.

Continua a leggere

Perché l’Europa ha un solo gigante tech

Da La Stampa del 5 agosto 2017.

Walldorf è famosa per l’asparago bianco, si legge sulla voce Wikipedia di questa piccola sobria città. Siamo nel land tedesco del Baden-Württemberg, un’ora a Sud di Francoforte, e anche se non siamo venuti fin qui per provare l’asparago potremo giustificare il lettore che si chiede che altro ci sia a Walldorf. Siamo venuti a scoprire il campione tecnologico europeo, la più grande azienda tech del continente: Sap. È il primo gruppo al mondo nel software per le imprese, con ricavi oltre i 23 miliardi di euro, 85mila dipendenti e una valorizzazione di 110 miliardi, quasi il doppio di Volkswagen. I clienti di Sap producono (anche grazie ai software dell’azienda) il 78% del cibo mondiale e il 76% delle transazioni finanziarie del mondo tocca un pezzo di software Sap. Continua a leggere

Le regole di Airbnb e le responsabilità delle piattaforme. Intervista a Chris Lehane

Da La Stampa del 9 giugno 2017.

Airbnb vuole rispettare le regole in ogni parte del mondo, vuole fare accordi, far crescere le comunità e dialogare, ma il capo delle policy globali del campione della sharing economy non è disposto ad assecondare i decisori di città o Stati grandi e piccoli. «Le piattaforme tecnologiche arrivano prima e superano i governi. Hanno grandi responsabilità, è vero. Ma molti politici non capiscono di cosa parlano», dice Chris Lehane, 50 anni, americano con tre nonni di origini italiane, prima alla Casa Bianca con Bill Clinton, poi portavoce di Al Gore, potente lobbista da Washington alla California, infine capo delle policy di Airbnb. Continua a leggere

La nuova normalità lenta dei mari

Da La Stampa del 7 aprile 2017.

Dal ponte numero undici il Mediterraneo sfila a ventisette nodi e appena lasciata la Sardegna l’orizzonte è sgombro. Dal ponte numero undici non si direbbe che in mare ci sono troppe navi e troppa poca merce da trasportare. Ma la realtà è più complicata di una fotografia istantanea e i numeri dicono che la parola più ripetuta nei porti del mondo è overcapacità.  Continua a leggere

Yoox-Net-a-Porter porta il lusso a casa. Un’intervista con Federico Marchetti

Da La Stampa del 28 marzo 2017.

Quando Federico Marchetti parla della Ferrari che ha in mente non pensa al nuovo modello prodotto a Maranello. L’amministratore delegato di Yoox-Net-a-Porter, leader globale dell’ecommerce del lusso, nato in Italia, sta pensando alla piattaforma tecnologica che deve permettere alla creatura che ha fondato nel 1999 di continuare a crescere e portare gli acquisti a casa dei cliente nel giorno dell’ordine. Marchetti non teme la competizione di Amazon, che, assicura, aiuta a far crescere l’ecommerce. Continua a leggere