Facebook entra nell’epoca della maturità

Da La Stampa del 27 luglio 2018.

A quattordici anni dalla sua nascita Facebook sembra iniziare la trasformazione verso una società matura, che non crescerà più a ritmi incredibili. I conti del secondo trimestre del 2018 registrano una crescita dei ricavi del 42% a 13,2 miliardi di dollari e 5,1 miliardi di utile (+31%), ma i nuovi iscritti sono in calo e in una conferenza con gli analisti la società guidata da Mark Zuckerberg ha fatto sapere che in futuro la crescita dei ricavi sarà inferiore al 10%. Wall Street ha preso immediatamente nota della previsione e il titolo è arrivato a perdere il 24% (chiusura a -18,96%). Continua a leggere