La nuova normalità lenta dei mari

Da La Stampa del 7 aprile 2017.

Dal ponte numero undici il Mediterraneo sfila a ventisette nodi e appena lasciata la Sardegna l’orizzonte è sgombro. Dal ponte numero undici non si direbbe che in mare ci sono troppe navi e troppa poca merce da trasportare. Ma la realtà è più complicata di una fotografia istantanea e i numeri dicono che la parola più ripetuta nei porti del mondo è overcapacità.  Continua a leggere